LUCIANO MONCERI 



DATE CONCERTI

Scarica Materiale Grafico:   Deandre 775 KB -   Gaber 1,01 MB  

LUCIANO MONCERI in "DEDICATO A DE ANDRE'" 

Luciano Monceri, arpista e chitarrista dei gruppi di musica etnica Ogam e Duarte, da sempre appassionato dalla canzone d'autore, ha già all'attivo uno spettacolo musicale interamente dedicato a Giorgio Gaber. Nel 2001 si dedica all'interpretazione del vasto e variegato repertorio del grande Fabrizio De Andrè, concretizzando un progetto che da anni accarezzava e che trova conferma nelle numerose performances live già affettuate riscontrando un notevole consenso da parte degli estimatori del cantautore genovese.
L'interpretazione canora si sposa con un meticoloso arraggiamento per chitarra dei brani (circa 60) di un repertorio che va dalle prime produzioni ( Il gorilla, La città vecchia, Via del campo....) fino ad arrivare all'ultimo lavoro "Anime Salve" (Princesa, Khorakhanè, Disamistade) .
Il concerto, nella sua semplicità espositiva, ricorda le prime uscite dell'allora ancora timido Fabrizio De Andrè, quando con la chitarra accompagnava i suoi testi poetici allietando gli amici raccolti attorno ad un falò. Un concerto che vuole essere un ringraziamento, un tributo a chi purtroppo se n'è andato lasciandoci in eredità delle vere e proprie opere d'arte scolpite nel tempo.

 

LUCIANO MONCERI in "OMAGGIO A GIORGIO GABER"


Il 1 Gennaio 2003 se ne andava uno dei personaggi più rappresentativi del panorama musicale e culturale italiano: Giorgio Gaber. Iniziava negli anni '60 una brillante carriera     (fu anche il chitarrista nella band dell'allora giovanissimo Adriano Celentano) che lo avrebbe portato a dominare gli schermi televisivi al fianco della regina della canzone Mina. Decise di interrompere quel cammino per dedicarsi interamente alla musica ed al teatro, fondendo mirabilmente le due discipline in una formula spettacolare che venne ribattezzata "Teatro-Canzone" e che riuscì a far circuitare in tutti i teatri d'Italia riscuotendo un immenso consenso popolare. Gli spettacoli, delicati incastri di canzoni e monologhi, nacquero dalla felice e frenetica collaborazione con Sandro Luporini, che nel cosro di più di trent'anni dette origine a più di 500 brani fortemente caratterizzati da una tagliente ironia. Le tematiche affrontate da Gaber sono molteplici: dalle problematiche del rapporto di coppia nelle sue infinite sfaccettature ( il dilemma, il narciso, il corpo stupido..) all'analisi dell'essenza dell'uomo, del suo rapporto con se stesso e con il mondo ( dall'altra parte del cancello, far finta di essere sani, la nave..), dalla politica ( destra sinistra, il conformista, le elezioni.) alla denuncia sociale ( C'è un'aria...). Risulta comunque sempre riduttivo il tentativo di catalogare ed etichettare una così vasta produzione: Luciano Monceri, arpista e chitarrista dei gruppi di musica etnica Ogam e Duarte e brillante showman del gruppo demenziale dei Vincisgrassi, ha voluto reinterpretatre alcuni dei brani che maggiormente identificano Giorgio Gaber, riarrangiati per chitarra e voce, con l'intento di far conoscere e apprezzare i profondi messaggi che il prestigioso "cantattore" ci ha lasciato in eredità.

 

E-mail: artenomade@artenomade.com                      | Back | Torna su |