ORCHEXTRA
TERESTRE

Un DVD tutto da vedere, ma soprattutto da ascoltare con attenzione per farsi trasportare da ritmi e melodie che appartengono al Mondo, rivisitate ed arrangiate da valenti musicisti che del Mondo fanno parte e che per dare vita a questa produzione hanno incrociato il loro cammino nelle amene terre del Trentino. Siamo veramente onorati di avere la possibilità di pubblicare questo lavoro videografico che disegna l’esperienza creativa dell’OrchExtra Terrestre al suo primo debutto: un progetto musicale multietnico ideato da Corrado Bungaro e Carlo La Manna e prodotto da NaturalMente ArtEventi in collaborazione con il Comune di Trento - Servizio Cultura, Solidarietà Internazionale e Pari Opportunità. L’OrchExtra Terrestre nasce con il chiaro intento di far emergere sensibilità artistiche, che per vari motivi sono rimaste sommerse, ed è composta per gran parte da un mosaico di culture molto variegato che rappresenta in piccolo le maggiori comunità presenti in Trentino, provenienti da Africa, Europa, Americhe, Asia. Le altre tessere del puzzle sono caratterizzate dalle culture musicali regionali italiane, con un occhio di riguardo al Sud ed a quel Mediterraneo di cui siamo parte integrante.
 


 
Lo trovi in allegato al sesto numero della rivista
ARTE NOMADE

Gli EXTRA MUSICANTI

Aleksej Asenov   Fisarmonica.
Mago del virtuosismo, conosciuto come il fisarmonicista più veloce del wEst. Impossibile da raggiungere. Extra-bordante.

Zaharina Asenova Voce.
Bulgara di etnia Rom, canta con gli stilemi tipici della tradizione vocale balcanica. Sensualmente gitana. Extra-volgente.

Vicente Cossa Voce e chitarra.
Africano doc, come le sue musiche, una miscela riuscita di allegria e malinconia. Canta in lingua ronga-shangaan, di origine bantù. Extra-biliante

Helmi M’Hadhbi Oud e percussioni.
Con il suo liuto arabo avvolge, parla di storie da Mille e una Notte. Profumo d’Oriente.
Extra-niante

Kam Il Gitano Voce e chitarra.
Portavoce dei Sinti, racconta fortune e sfortune del suo popolo. Quando canta tutte le cose attorno vibrano. Extra-potente

 
John Salins
Percussioni.
Batte, accarezza, percuote i tamburi, come un vero orologio. Impossibile non lasciarsi trascinare dal suo ritmo indiano. Extra-rompente

Irenerì Voce e contrabbasso.
Capocoro e contrabbassista. Si dedica alle tessiture vocali ed alle “basse” con il suo groove da wonder woman. Extra-vagante

Sara Giovinazzi Voce e percussioni.
Dal Salento appassionatamente. Tarantellata e tarantellante. La sua voce ha il sapore pungente dell’olio pugliese. Extra-vergine

Andrea Maia Voce.
Bahiana doc. Misto perfetto di gioia e tristezza. Dalla voce calda e piena, come la Luna. Extra-lunata

  Elisa Amistadi Voce e percussioni.
Ammaliatrice di platee. Sa ipnotizzare con serpeggianti evoluzioni vocali, fuori dall’ordinario. Extra-ordinaria

Carlo La Manna Drums.
Macchina sonora. Si arrampica su piatti e tamburi, che risuonano come  vento di tramontana. Sventola in alto la bandiera del Sud. Extra-niero

Giordano Angeli Sax soprano e chitarra.
Gira tutto attorno a lui.Cuore pulsante, dal suono rotondo e quasi sferico. Extra-tosferico


Carlos Alvarado Rodriguez
Tromba
Intenso e piccante, rosso come il peperoncino. Ritmi e sonorità latine con i colori dei mariachi. Di taglia superiore.  Extra-Large

 
Mattia Cappelletti
Flauto e sassofoni.
Superdotato. Dal flauto ai sassofoni, naviga con disinvoltura, con la stessa intensità. Fiume in piena. Extra-ripante

 
Corrado Bungaro
Direzione artistica  e violino.
Capitano. Famoso per le sue sviolinate.Tira le funi e scioglie i nodi della Comunità. Extra-comunitario

 

Ospiti: Gilson Silveira (Brasile) , Tico Da Costa (Brasile), James Thompson (USA)

 

Back