CELEBRAZIONI TUCCIANE - 2000 - 2005

 

Per celebrare il ventennale della morte e il 110° anniversario della nascita di Giuseppe Tucci, Macerata, la sua città natale, ha promosso una serie di eventi e di iniziative riassunti in ordine cronologico:

Novembre 2000 Scansione digitale, recupero e restauro di circa 400 scatti fotografici prodotti durante le spedizioni Tucci in Tibet del 1933 e del 1935 e tratti dagli archivi dell'IsIAO di Roma.
Maggio/Giugno 2001 Ricerca e acquisizione del materiale video riguardante Giuseppe Tucci tratto dagli archivi della Rai e dell'Istituto Luce, tra cui il documentario originale del 1933 della spedizione in Tibet.
Luglio 2001 Stampa di gigantografie su supporto forex, pannellizzato e plastificato dei migliori scatti fotografici di Tucci.
Agosto 2001 Produzione dell'opera multimediale "Tucci, fra il concreto e l'astratto". Gli scatti di Tucci diventano diapositive rielaborate artisticamente al computer che vengono proiettate sul mega schermo con il sistema della multivisione: 6 proiettori sincronizzati creano un effetto di sovrapposizioni e dissolvenze. La traccia audio presenta una serie di aforismi di Tucci tratti dagli scritti dello stesso autore arricchiti da musiche concepite per l'occasione.
11 Agosto 2001 Tutta la produzione raccolta confluisce in una giornata dedicata  al Tibet dal titolo "Tucci e il Tibet" svoltasi a Elcito di S. Severino Marche in provincia di Macerata, piccolo borgo montano pastorale medievale arroccato su uno sperone di roccia,  somigliante, per suggestione, ad un monastero tibetano. L'intera mostra si è sviluppata per le piazzette e per i vicoli del paese, l'opera multimediale "Tucci, fra il concreto e l'astratto" è stata proiettata a ciclo continuo nella chiesa del paese. Ospiti della giornata i monaci in esilio del monastero di Drepung, che hanno presentato le danze sacre  buddhiste. La giornata, inserita nel programma del festival Terra di Teatri dell'Assessorato ai Beni Culturali della Provincia di Macerata ha avuto più di 3000 presenze.
Agosto/Settembre 2001 Una troupe televisiva professionale parte alla volta della valle di Spiti, tra India e Tibet, per realizzare le riprese di un documentario che ripercorre le tracce della spedizione Tucci del 1933.
Novembre 2001 Produzione del documentario video "Spiti, sulle tracce di Giuseppe Tucci"
Gennaio 2002 Interviste video al prof. Gherardo Gnoli (direttore IsIAO) e a Fosco Maraini (orientalista e fotografo delle spedizioni Tucci del 1937 e 1948).
Febbraio 2002 Acquisizione digitale, recupero e restauro di circa 250 scatti fotografici riguardanti Tucci tratti dall'archivio personale della signora Francesca Bonardi vedova Tucci (fotografie totalmente inedite). Riprese video all'interno della casa Tucci di onorificenze, premi, oggetti d'arte orientali, fotografie.
Marzo 2002 Stampa su supporto forex, pannellizzato e plastificato, dei migliori scatti tratti dall'archivio della vedova Tucci. In grandi pannelli vengono stampate le note biografiche, le opere, le onorificenze e le didascalie della mostra.
Marzo 2002 Produzione del documentario video biografico "Giuseppe Tucci, scienziato, esploratore e pellegrino nelle terre del cielo", in cui sono raccolte tutte le interviste, le riprese fatte a Macerata e a S. Polo dei Cavalieri (dove morì Tucci), i documenti video d'epoca e alcune riprese fatte nella spedizione dell'agosto 2001 nella valle di Spiti.
Aprile 2002 Tutto il materiale raccolto viene convogliato nella mostra "Tucci, l'esploratore dell'anima" aperta dal 5 al 28 aprile presso lo spazio espositivo degli Antichi Forni di Macerata. I grandi pannelli fotografici sono in esposizione per le vie e le piazze del centro storico di Macerata. La mostra, aperta tutti i giorni, manda a ciclo continuo tutte le produzioni video ed espone le migliori foto degli archivi dell'IsIAO e della vedova Tucci. Presenze certificate dalle firme dei visitatori: 10.000 circa.
5 Aprile 2002 In occasione dell'inaugurazione della mostra maceratese viene organizzata una serata di gala dedicata a Giuseppe Tucci al Teatro comunale di Macerata. Intervengono gli studiosi tucciani prof. Gnoli e prof. Lanciotti e vengono proiettati su mega schermo il documentario biografico "Giuseppe Tucci, scienziato, esploratore e pellegrino nelle terre del cielo" e la produzione multimediale "Tucci, fra il concreto e l'astratto". Spettacolo di danza buto del maestro Masaki Iwana.
Settembre 2002 Il comune di Macerata intitola al prof. Tucci un'importante bretella di comunicazione stradale urbana.
Novembre 2002 On-line una significativa sezione dedicata a Giuseppe Tucci sul sito www.artenomade.com  da dove è possibile scaricare numerosi scatti fotografici delle spedizioni di Tucci.

Gennaio 2003 Accordi per l'acquisizione dei diritti di ristampa delle opere di Giuseppe Tucci "Tibetan painted scrolls" e "Indo-tibetica".

Settembre 2003 Una spedizione ufficiale parte da Macerata e raggiunge l'altopiano del Tibet occidentale, nei luoghi sacri del Manosarovar e del monte Kailash.
Sul passo del Dromla-La, a circa 6000 m., la spedizione appone una targa del Comune di Macerata dedicata all'opera e alla figura di Giuseppe Tucci che percorse quegli stessi luoghi nel 1935.
Gennaio 2004 Realizzazione del documentario video della spedizione in Tibet del settembre 2003 dal titolo "Nel Tibet perduto".
Febbraio 2004 Stampa delle foto a colori in gigantografie delle due spedizioni in Tibet (2001 e 2003).
Marzo/Aprile 2004 Stampa del catalogo fotografico della mostra "Tucci, l'esploratore dell'anima".
Marzo 2004 La vedova Francesca Bonardi fa dono di tutte le onorificenze di Tucci al Comune di Macerata.
Marzo 2004 Produzione dello spettacolo teatrale dai diari di Giuseppe Tucci dal titolo "Santi, briganti e una babele di lingue diverse" realizzato dalla compagnia Nuovi Linguaggi
Aprile 2004 Ripresa della mostra multimediale "Tucci, l'esploratore dell'anima" per le vie del centro storico di Macerata. Oltre ai vecchi pannelli fotografici in bianco e nero, la mostra si e' arricchita delle nuove foto a colori delle spedizioni in Tibet del 2001 e del 2003, del documentario della spedizione 2003, delle onorificenze di Tucci e del catalogo fotografico.
4 Aprile 2004 Giornata dedicata a Tucci al Teatro comunale di Macerata. Esposizione delle onorificenze donate al Comune di Macerata dalla vedova Tucci, convegno di chiusura delle celebrazioni, relazione e proiezione del documentario della spedizione in Tibet del 2003 in mega screen, presentazione catalogo della mostra e anteprima spettacolo teatrale "Santi, briganti e una babele di lingue diverse" su Giuseppe Tucci.
Ottobre 2004 Mostra “Tucci, L’esploratore dell’anima” all’Istituto Culturale Italiano di New Delhi in India.
Marzo 2005 Scansione digitale del Tibetan Painted Scrolls di Giuseppe Tucci.
Marzo/Maggio 2006 Mostra “Pellegrini in Tibet,le vie di Giusepe Tucci” al Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci" d Roma

 

| Back| Torna su |